0984 99 05 46 | cell. 380 15 69 597 | Giovedì pomeriggio CHIUSO

Se i dentini non spuntano?

I primi dentini da latte dovrebbero uscire intorno ai 6 mesi, ma talvolta ritardano: è il caso di fare un controllo? Il bambino soffre forse di qualche malattia? Ha assunto poco fluoro? Ha una mancanza di vitamine o sostanze nutritive? Questi e altri dubbi si affollano nella mente di molti genitori!

Generalmente il bambino alla nascita non presenta alcun dente, anche se esistono eccezioni famose come la Principessa Sissi che nacque con un dentino. I denti, infatti, sono parzialmente formati ma si trovano dentro la gengiva.

La dentatura decidua inizia con l’eruzione del primo incisivo a 3-6 mesi di vita e termina tra i 24-30 mesi con i 4 molari, per un totale di 20 denti. Questa è in linea di massima la tabella della dentizione, ma ogni bambino è diverso e può presentare tempi differenti rispetto alle medie statistiche.
Non è ancora chiara e conosciuta la causa di questi ritardi fisiologici nell’eruzione dentale; sicuramente sono da escludere la scarsa assunzione di fluoro o la mancata assunzione di vitamine. La familiarità è un aspetto da prendere in considerazione; se i genitori, infatti, hanno messo tardi i primi dentini è molto probabile che anche il loro bambino presenti un ritardo nell’eruzione dentale.

In generale, se non esistono patologie sistematiche, malattie genetiche, malattie congenite, sindromi particolari, non c’è da preoccuparsi. Se entro i 6-8 mesi non spunta alcun dentino è semplicemente un ritardo fisiologico; se invece dopo i 18 mesi la comparsa del primo dentino si facesse ancora attendere, è necessaria una visita specialistica odontoiatrica.